admin

Il naso, potente alleato contro i batteri

<img wahres-sein.de“size-medium wp-image-1894 alignright” src=”http://www.studiobonfrate.it/wp-content/uploads/2018/11/bambina_relax-300×174.jpg” alt=”bambina_relax” width=”300″ height=”174″>Gli antibiotici del futuro contro i batteri presenti nell’aria vengono prodotti naturalmente… dal nostro naso. 

Da uno studio pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology si evince che il nostro naso ci lascia tutt’ altro che indifesi contro i batteri presenti nell’ aria. Si tratta di un meccanismo di difesa contro i patogeni che non era mai stato osservato prima: le cellule dell’epitelio nasale rilasciano delle vescicole , ovvero gli esosomi, che contengono molecole killer, enzimi che uccidono tanto quanto gli antibiotici, e fondendosi con altre cellule le fortificano contro gli aggressori. Le cellule dell’epitelio nasale, sono la nostra prima linea di difesa, ma ad oggi , non si conosceva il livello di complessità delle strategie utilizzate da esse. Come è noto il naso produce muco grazie al quale i microrganismi vengono inglobati e neutralizzati. Ma perché il muco poi viene spinto verso il fondo del naso per essere deglutito invece di venire espulso? E ancora, perché nel muco si trovano tracce di proteine delle cellule nasali? È da questi interrogativi che i ricercatori sono partiti per la loro indagine: ci doveva essere dell’altro. Così hanno utilizzato campioni di tessuto nasale prelevati da pazienti per ottenere cellule da coltivare in laboratorio e su cui fare esperimenti. Entro 5 minuti dal primo contatto con i batteri si attiva un meccanismo di risposta immunitaria innata che stimola il rilascio di milioni di esosomi, delle microscopiche vescicole che contengono proteine e rna, che raddoppia nel caso in cui l’organismo viene aggredito. La scoperta è stata poi confermata dalle osservazioni in vivo, cioè direttamente nei pazienti.

shutterstock_411389653-1Gli esosomi contengono enzimi (come l’ossido nitrico sintasi) con attività antimicrobica estremamente potente, simile a quella degli antibiotici che dispersi nel muco, oltre ad uccidere i batteri fungono anche da messaggeri e da supporto operativo. Insomma un meccanismo (quasi) perfetto : spinti all’indietro dal movimento delle ciglia presenti nel naso, le vescicole raggiungono le cellule che si trovano più in profondità nelle vie aeree e si fondono con loro per fornire informazioni sull’attacco e predisporre la difesa.

In futuro magari si potranno sviluppare degli esosomi artificiali che consentano, per esempio, di veicolare farmaci in profondità nell’albero respiratorio e combattere diverse patologie.

viagra canada shop online

Clicca qui

Scopriamo insieme quanto è importante “respirare bene”

<click www.actionsportskzn.co.za“text-align: justify;”>bonfrateCome respira il tuo bambino? Con la bocca o con il naso? Sapevi che questo influisce anche sulla masticazione?

Scopriamo insieme quanto è importante “respirare bene”.

Quante volte ci capita di incontrare bambini che sembrano agitati, irrequieti,  con deficit di attenzione e pensare che magari abbiano patologie importanti? La maggior parte delle volte invece questi comportamenti sono strettamente connessi con i disturbi respiratori durante il sonno, durante il giorno o giorno e notte  e sono causati dalla respirazione orale. La respirazione orale, più subdolamente, può avvenire anche solo durante la notte. In questo caso si configura un quadro di roncopatia ( ossia il bambino russa mentre dorme). A volte però si presenta con disturbi davvero difficili da inquadrare come : cefalea, gastrite,  difficoltà a dormire .

Con il termine respirazione orale si indica una situazione anomala in cui la funzione respiratoria viene svolta con passaggio esclusivo di aria attraverso la cavità orale, invece che attraverso il naso. La respirazione orale influenza la nostra salute favorendo lo sviluppo di varie malattie polmonari; se infatti l’aria non passa dalla parte giusta, ossia dal naso, le mucose e le stazioni linfatiche del tratto respiratorio superiore si ingolfano di tossine e di liquidi edematosi, cosicché i loro normali meccanismi immunitari vanno in deficit, rendendo più facile l’insorgenza delle malattie caratteristiche (la rinite, la sinusite, l’otite, l’ipertrofia tonsillare e adenoidea).Inoltre come conseguenza della respirazione orale vediamo che la masticazione viene alterata : infatti i respiratori orali masticano solo da un lato e addirittura cambia il senso del gusto, si sente la necessità di mettere più sale e spezie ai pasti.

Clicca qui

Chi Siamo

Chi Siamo

Chi Siamo

Lo Studio Dentistico del cof-cof.ca. Michele Bonfrate ha una storia lunga più di 30 anni. Sin dal 1981, anno di fondazione, lo Studio si è sempre mosso guidato da uno spirito di innovazione, rinnovamento e ricerca continuo.

L’attuale sede in via Madonna di Pompei, 118 è operativa dal 2009, è ampia 200 metri quadri ed è priva di barriere architettoniche per l’accesso e il deflusso delle persone diversamente abili.

Lo studio si avvale di un’équipe di medici specializzati, ed è in grado di rispondere alle esigenze di ogni tipologia di paziente. Quello che definiamo “Approccio Odontoiatrico Globale” riguarda il benessere di bambini, adulti e anziani nel senso più grande del termine e abbraccia tutte le discipline e le buone pratiche possibili: promuoviamo attivamente la cultura della Prevenzione, dell’aggiornamento professionale e crediamo nel benessere globale della persona.

Ogni sala dello studio è dotata di tecnologie specifiche per garantire la massima sicurezza del paziente, scopri i nostri protocolli di sterilizzazione e le procedure che garantiscono il minimo livello di contaminazione.

La nostra squadra è al vostro servizio per individuare la soluzione migliore alle problematiche che riguardano la salute dei vostri denti e della vostra qualità di vita.

 

Il nostro obiettivo: OTTENERE LA CURA OTTIMALE TRAMITE LA DIAGNOSI PIU’ COMPLETA.

 

Il tuo primo giorno con noi

E’ abitudine dello studio effettuare preventivi precisi e completi di ogni indicazione. La chiarezza in ogni aspetto è la chiave del successo della risoluzione di ogni caso clinico.

Al paziente viene sempre proposto lo studio del caso che consiste in quanto segue: nel corso di una seduta che dura almeno 60 minuti vengono rilevate le impronte superiore e inferiore del paziente, vengono scattate e studiate foto del viso e dei dei denti, effettuati studi radiografici, e rilevate le posizioni della mandibola e del mascellare superiore, in rapporto all’articolazione temporo-mandibolare (ATM).

Viene eseguita una elettromiografia di superficie per valutare il funzionamento dei muscoli dell’apparato masticatorio,  la chinesiografia per analizzare tutti i movimenti della mandibola nei tre piani dello spazio e  l’esame posturale per valutare eventuali relazioni tra l’apparato masticatorio e la postura del paziente.

Tutto ciò consente una diagnosi funzionale della situazione dentale e generale del paziente. Dopo circa una settimana e successivamente alla consultazione interna di équipe medica e tecnici, il paziente verrà nuovamente ricevuto in studio e gli verrà spiegato nel dettaglio il progetto da eseguire.

Clicca qui

Studio

Lo Studio

Lo Studio Dentistico Bonfrate genosco.com il genosco.com in ogni fase di intervento, sia nei casi semplici che complessi, grazie a un’équipe medica assistita da professionisti che dispongono di 5 unità operative, una sala di sterilizzazione, una sala radiologica dotata di ortopantomografo e di cefalometro.

Completa la dotazione dello Studio Dentistico una sala dedicata alla Posturologia, dotata di pedana stabilometrica statica e dinamica.  Gli esami effettuati con la pedana stabilometrica si avvalgono dell’uso di pacchetti software (3D Reconstruction B 3DR e Podoscanalyzer), in grado di elaborare tridimensionalmente e sovrapporre all’immagine acquisita la struttura ossea, per una diagnosi quanto più completa e precisa, assistita da tecnologie all’avanguardia.

La struttura presenta inoltre un’ampia sala d’aspetto, una segreteria e uno studio privato riservato al dottor Michele Bonfrate, titolare dello studio.

Clicca qui

Posturologia: consigli e nuovi trattamenti

Posturologia: consigli e nuovi trattamenti

La nostra postura influenza in maniera sostanziale la salute dei nostri denti. Scopri , dal sito  tutti dettagli su consigli e trattamenti offerti in merito alla posturologia!

LaPosturologia è quella branca della medicina alternativa che studia i rapporti tra la postura del corpo e determinate patologie algiche che, secondo i sostenitori di tale pratica, deriverebbero da un mal assetto posturale.

Secondo i posturologhi vari recettori del corpo se squilibrati potrebbero alterare la postura dell’individuo causando posizioni corporee scorrette nei tre assi dello spazio che, se in un primo tempo risultano anche asintomatiche, nel tempo potrebbero causare patologie algiche riferibili anche e/o solamente in altri apparati corporei lontani dal distretto in disfunzione.

I recettori più importanti, secondo tali teorie, sarebbero: la pelle, l’occhio, l’orecchio ed il vestibolo, il piede, le cicatrici, la mandibola ed anche vari fattori emotivi e psicologici.

Non esistono studi o prove scientifiche di tali teorie alternative.

 

 

Clicca qui